…TROPPO BELLAAAA!!! HAHAHAH!!!

Cappuccetto Rosso è una favola popolata esclusivamente da imbecilli.

-La
nonna di Cappuccetto Rosso vive nel bosco e tiene novantacinque anni.
Ma vai
all’ospizio, cretina! Come ti viene in mente a novantacinque anni di vivere nel
bosco da sola, che costringi i parenti ad andare avanti e indietro, avanti e
indietro, avanti e indietro, per la foresta?!
E poi uno si stupisce se la
gente lascia i nonni sull’autostrada d’estate!
E’ logico!!!

– La mamma
di Cappuccetto Rosso è un’altra scimunita.
Dà alla bambina il cestino e le
dice: "Tieni, vai dalla nonna e portale da mangiare! Ciao, in bocca al lupo".
Cappuccetto Rosso immediatamente si gratta!

– Arrivata nel bosco
incontra il lupo più imbecille della storia del WWF, che non se la mangia ma
chiede ansioso: "Dove vai bella?" "Dalla nonna"
risponde lei. E il lupo,
invece di mangiarsela sul posto, come farebbe un lupo con un normale quoziente
intellettivo, va a casa della nonna e mette in piedi una sceneggiata che al
confronto Mario Merola non è nessuno! Arriva alla casetta e bussa. "Toc, toc"
"Chi è?" "Cappuccetto Rosso" "Avanti"

– E qui abbiamo la conferma che la
nonna è completamente arteriosclerotica:
mò, pure se Cappuccetto Rosso tiene
la voce di Fausto Leali durante una crisi d’asma, come può la nonna confonderla
con un lupo?

– A questo punto il lupo entra e si mangia la nonna. Notare
l’educazione del lupo che non sarebbe mai entrato a mangiarsi qualcuno senza
bussare.

– Qui avviene il capolavoro della storia. La vera genialità: il
lupo invece di mettersi dietro la porta con una mazza e dire: "Mò, quando arriva
la creatura le do una mazzata in faccia, la lesso e poi me la sgranocchio",
nooo! Il lupo che fa?! Si mette la camicia da notte della nonna, la cuffietta
con le orecchie che escono attraverso apposite asole che lui stesso ha
approntato (si sa che i lupi sono sarti provetti) e si infila nel letto.

– Arriva Cappuccetto Rosso, che i più intimi chiamano Einstein per la
sua intelligenza pronta e vivace, entra, guarda il lupo e invece di chiamare il
113, oppure dirgli: "Imbecille, come ti sei combinato, hai perso completamente
tutta la dignità di lupo, guarda là, sembri Ave Ninchi", come reagisce??? Dice:
"Oh, nonna, che peli lunghi che hai!"

– Ora bambini: chiunque di voi
possieda un cane provi a mettergli una cuffia e un paio di occhiali da vista e
veda se somiglia alla nonna! Se sì, fate abbattere vostra nonna o consegnatela
alle autorità. Ora… è vero che la nonna non ha la voce del lupo da quella
della nipote, d’accordo, ma la nonna tiene novantacinque anni e può essere
rincoglionita.
Ma Cappuccetto Rosso come fa a non distinguere sua nonna da
un lupo con una cuffietta?! Ma chi tiene per nonna? King Kong? Pure se quella
non si fa la ceretta dal 1931, chi è? Lucio Dalla? Lo Yeti?

– Comunque,
tutto è bene quel che finisce bene e il lupo se la mangia… A bocca aperta

Una Risposta to “…TROPPO BELLAAAA!!! HAHAHAH!!!”

  1. che spettacoloooooooo!!!sto piangendo dalle risate!!!Non esiste storia più bella!!baciiiiiiiiiiii

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: